contacts manager

É un sistema veloce, innovativo e sicuro per la gestione di mailing list e di grandi "base dati" ormai difficilmente gestibili attraverso i metodi tradizionali (es. la sola posta elettronica, fogli excel, database semplici o complessi, crm).

Come funziona?

contacts manager sicuro protetto

Dal pannello di controllo di Contacts Manager accessibile attraverso un normale indirizzo web (Url) è possibile (in qualsiasi luogo vi troviate) inviare e vedere, in tempo reale, le newsletter, gli inviti, i comunicati stampa inviati, quelli arrivati a destinazione (bounce), le conferme, le rinunce e persino le auto profilazioni (aggiornamento dati da parte del contatto) e le risposte alle survey.

 

Cosa posso fare?

Contacts Manager permette di comunicare con qualsiasi tipo di contatto, via web (computer), smartphone o tablet.

Permette l'invio di newsletter, e-mail, sms, fax per la distribuzione di comunicati stampa, inviti, survey, promozioni, selezionando velocemente il target destinatario del messaggio.

Le conferme o le risposte alle survey sono immediatamente visibili dal pannello di controllo.

Le risposte alimentano un database interno che velocizza il lavoro quotidiano.
Tutto il database contatti risiede su Internet, protetto, sicuro e con back-up quotidiani che proteggono da rischi di perdita dell'intera o parziale base dati.

Ogni attività è tracciata e la consultazione del database possiede regole di sicurezza molto stringenti per la protezione dei dati e dell'utilizzo quotidiano.

Il database, le mailing list e qualsiasi informazione presente sul Contacts Manager può essere facilmente esportato in formato Excel o sincronizzato su telefonino o altro device mobile.

Le regole di base

contacts manager le regole di base

 

Qual è il reale vantaggio?

La chiave di volta del CM è il contatto.
Esiste una (e una sola) volta nel database, ma è associato ad una o più aziende, con ruoli differenti, con recapiti differenti e titoli differenti.

Nello storico del CM si vedranno anche tutti gli eventi cui è stato invitato, ricoprendo quella carica. Può far parte di liste differenti, con permessi e workflow differenti.

In altre parole il contatto è unico, ma viene utilizzato infinite volte.
ES: Paolo Rossi è Presidente della società XYX con telefoni/ mail/ indirizzo della società XYZ.
É membro del Consiglio di Amministrazione della società ABC, con mail/ cellulari/ indirizzi ABC.
É anche nel database con riferimenti personali della sua abitazione/ mail/ cellulari, con note private visibile solo dalle persone che hanno il diritto all'accesso a queste informazioni riservate (es. superuser, oppure chi ha creato quel contatto).
É possibile legare al "ruolo" di chi ha accesso al CM la visibilità di certi campi.