A cosa serve il CMS

A cosa serve il CMSA cosa serve il CMS

Il CMS (Content Management System, ovvero sistema di gestione dei contenuti) serve a facilitare e ottimizzare la gestione di un sito web o di un’app: con il CMS si elimina la necessità di uno sviluppatore che conosca i linguaggi di programmazione per creare o modificare le proprie pagine web.

La prima funzione di un CMS è quindi la gestione in autonomia del proprio sito, dalla creazione di nuove pagine e sezioni, alla modifica dei menu, dall’inserimento di testi, immagini e video, alla SEO per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca.

Affidarsi a un CMS, inoltre, vuol dire mantenere il sito sicuro, grazie agli aggiornamenti di sistema realizzati a cadenza periodica dall’azienda che fornisce il software. Ciò mette al riparo dalle problematiche relative alla cyber security senza che il proprietario del sito debba preoccuparsi nel tempo delle vulnerabilità.

Un CMS ottimizza e semplifica il flusso di lavoro (workflow) a più livelli, grazie alla possibilità di avere diversi gradi di autorizzazione nella modifica del sito: diverse tipologie di utenti possono vedere funzioni differenti e può essere facilmente organizzato un flusso di revisioni e approvazioni dalla bozza alla messa online che facilita, tra le altre cose, l’utilizzo in smartworking.

Un altro grande vantaggio è la semplificazione di eventuali restyling grafici, perché i layout e gli stili possono essere modificati senza dovere rifare tutto da capo.

Questi aspetti assicurano al sito una longevità di gran lunga maggiore di quella di un sito privo di CMS. Sul lungo periodo, questo, insieme alla semplicità di aggiornamento e gestione quotidiana senza il coinvolgimento di programmatori, rende un sito basato su CMS molto più vantaggioso economicamente.

I CMS hanno una vasta varietà di utilizzi. Possono infatti essere usati per siti istituzionali, blog e siti editoriali, e-commerce, siti vetrina, app, repository di documenti, community e smart net.

L’utilità e la facilità di utilizzo di questi strumenti si declina in molti aspetti. I CMS permettono di realizzare e inviare le newsletter, gestire aree riservate, integrare applicazioni di terze parti, programmare la pubblicazione differita di contenuti, inserire metadati per i motori di ricerca, attivare l’invio di alert delle nuove pubblicazioni, gestire calendari e agende interattivi, creare versioni linguistiche diverse in maniera veloce e molto altro.

Questa è solo una frazione delle molteplici funzionalità permesse dal CMS. Se vuoi approfondire, leggi di più sul CMS Spin&Go.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.