Yahoo! Answers e la fine di un’era

Yahoo! Answers e la fine di un’era Yahoo! Answers e la fine di un’era

Nato nel 2005 e approdato in Italia nel 2006, Yahoo! Answers è stato per più di 15 anni uno dei siti più cercati del web.

La piattaforma consentiva agli utenti di inviare domande e ricevere risposte, e di consultare un database di quesiti suddivisi in categorie.

Non sono stati forniti chiarimenti sulle motivazioni che hanno spinto il colosso alla chiusura di questa piattaforma, arrivata a circa un anno di distanza dalla chiusura di un’altra storica community, Yahoo! Gruppi.

 

La procedura di dismissione di Yahoo! Answers è programmata attraverso tre date fondamentali:

  • Dal 20 aprile non è stato possibile inviare domande o rispondere a quelle di altri utenti
  • Dal 4 maggio il sito non sarà accessibile e si verrà reindirizzati alla home di Yahoo
  • Fino al 30 giugno, l’accesso e il download a domande e risposte formulate dall’utente sarà possibile, ma non si potranno scaricare contenuti postati da altri utenti.

La decisione di non lasciare online in sola lettura tutti i contenuti di Yahoo ha fatto molto discutere chi ha apprezzato la piattaforma e il servizio che è stato offerto in questi anni.

Dall’altro lato c’è chi critica la policy del servizio, secondo cui chiunque potesse fornire risposte a quesiti anche senza avere le competenze per poterlo fare, obiettando che questa apertura ha contribuito alla diffusione di informazioni fuorvianti. Per alcuni Yahoo Answers ha fatto da apripista per i “tuttologi del web”.

Qualsiasi sia l’opinione in merito non si può negare che la chiusura di Yahoo Answers segna l’ennesimo pezzo di storia di Internet che se ne va.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.