Come dovrebbe essere fatto un banner cookie?

Banner cookieBanner cookie

Nel corso di questi anni, moltissimi dei nostri clienti ci hanno chiesto di implementare varie soluzioni, differenti fra loro, che potessero risultare a norma per gestire correttamente cookie e policy varie.

Sfortunatamente fino a poco tempo  fa ogni società doveva provare a ipotizzare una possibile soluzione che potesse risultare a norma.

Il 10 giugno scorso, però, il Garante Privacy ha pubblicato le nuove linee guida sui cookie all’interno delle quali vengono date delle indicazioni di massima per realizzare il banner cookie.

Nello specifico le direttive suggeriscono che il banner debba presentare:

  • Una “X” in alto a destra, che se cliccata dall’utente impedisca il rilascio di cookie di profilazione;
  • Un tasto di accettazione, che se cliccato dall’utente consenta il rilascio dei cookie di profilazione;
  • Una informativa breve già all’interno del banner;
  • Un collegamento alla cookie policy estesa;
  • Un collegamento a una sezione in cui l’utente possa selezionare o deselezionare a quali cookie di profilazione acconsentire e la possibilità di modificare le scelte sui cookie da parte in qualunque momento;
  • Un funzionamento tale per cui il banner venga riproposto all’utente solamente quando vi siano sostanziali modifiche sulla gestione dei cookie o siano trascorsi almeno 6 mesi dall’ultima presentazione del banner.

Per adempiere agli ultimi due punti il garante consiglia quindi di utilizzare oltre al banner cookie anche il footer del sito, affinché l’utente possa richiamare agevolmente con un collegamento la schermata di accettazione o diniego dei cookie di profilazione.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.