La blockchain è un registro pubblico in cui vengono archiviate, in modo sicuro, verificabile e permanente, le transazioni tra due utenti appartenenti alla stessa rete. La sua funzione primaria è dunque quella di certificare transazioni online. Le sue principali caratteristiche sono:

  • L’immutabilità del registro
  • La tracciabilità delle transazioni
  • L’alto livello di sicurezza ottenuto grazie a tecniche crittografiche

 

Tra i vari ambiti che sfruttano la blockchain, ricordiamo il diritto d’autore, la registrazione dei brevetti, la sicurezza dei farmaci, l’alta finanza, la grande distribuzione e l’energia. La blockchain rappresenta una tecnologia sempre più utilizzata perché possiede alcune caratteristiche preziose:

  • È digitale, quindi adattabile ad ogni settore
  • È sicura, grazie alla crittografia
  • È attendibile, perché è organizzata cronologicamente
  • È affidabile, perché la perdita dei dati è impossibile
  • È veloce

 

L’utilizzo più noto è quello legato ai Bitcoin, in cui la blockchain serve a verificare uno scambio di criptovaluta. Ma questo è solo uno dei tanti possibili utilizzi: spostandoci in altri settori, la blockchain può certificare lo scambio di titoli e azioni, oppure rendere sicuri e non alterabili i voti espressi sulle piattaforme di votazione online, o ancora vidimare un contratto, comportandosi alla stregua di un notaio.

img blockchain