L'esigenza del cliente

Con l’esposizione universale alle porte, ATM aveva bisogno di un nuovo prodotto, affidabile e accattivante. Capace di soddisfare le esigenze dei milanesi ma anche dei turisti. A partire da maggio, l’azienda ha lavorato a stretto contatto con Engitel.

 

La soluzione

“Abbiamo curato progettazione, sviluppo e grafica. Quella di ATM è un’app che abbiamo visto nascere”. Il CTO di Engitel, Alberto Bolchini, battezza così l’applicazione che cambierà la mobilità milanese. ATM ci ha messo l’esperienza nel settore dei trasporti. Engitel la creatività e le conoscenze tecniche.

Il risultato è un’app versatile, che si adatta a differenti tipi di fruizione. Perché ogni utente ha il suo modo di vivere la città. “Abbiamo pensato al turista che non conosce Milano e vuole solo calcolare un percorso in modo semplice. Ma anche ai residenti e ai pendolari, che cercano meno mappe e più informazioni”.

 

I vantaggi

Con la nuova applicazione, lo smartphone diventa una bussola. Una fonte di notizie continua sulla viabilità, grazie all’integrazione di tutte le informazione in tempo reale sul traffico che vengono distribuite attraverso i canali digitali ATM, a partire da Twitter.

Pochi tap e l’utente potrà anche acquistare, tramite PayPal o carta di credito, biglietti per viaggiare sulla rete urbana ATM. Sette giorni su sette e a qualsiasi ora del giorno della notte.

L’applicazione veste le esigenze degli utenti, guidandoli con una grafica piacevole e intuitiva. Disponibile per iOs, Android e Windows Phone, l’app è costruita per assecondare le caratteristiche dei singoli sistemi operativi.

Con un occhio a Expo 2015. “L’infrastruttura sviluppata da Engitel – afferma Bolchini – è stata concepita in modo da accogliere futuri servizi che renderanno l’esperienza della mobilità milanese sempre più integrata”.